Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo tu accetti l'uso dei cookies sul tuo dispositivo.

View e-Privacy Directive Documents

Hai disabilitato i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Hai acconsentito all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere modificata.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/fql?q=SELECT%20share_count%20FROM%20link_stat%20WHERE%20url%20%3D%20%22http%3A%2F%2Fcsoacartella.org%2Findex.php%2Fcomponent%2Fcontent%2Farticle%2F88-spettacoli%2Fincontri-dibattiti%2F813-ancora-spazi-di-antimafia-sociale%3FItemid%3D18%22): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /home/verdebinario/webapps/csoacartella_org/plugins/content/fastsocialshare/fastsocialshare.php on line 148
Giugno
25
2012

Ancora Spazi di Antimafia Sociale...

Scritto da c.s.o.a. Angelina Cartella

Tre appuntamenti per non cancellare la Storia...

Dalla sua occupazione il c.s.o.a. Cartella ha provato a oliare quell’ingranaggio collettivo che è la memoria, raccontando pagine di storia spesso dimenticate o patrimonio di pochi…

Non si può conoscere la storia d’Italia, non si può capirla veramente, se non si scava con spirito critico, nei meandri più nascosti relativi alla Liberazione dal nazifascismo, passando per la divisione dell’Europa in sfere d’influenza e alla guerra fredda, per giungere agli interessi statunitensi nella nostra penisola. Una pagina di storia che si tenta di cancellare è quella del patto USA-mafia, propedeutico allo sbarco degli “alleati”. In seguito a questi accordi la Sicilia divenne di fatto un avamposto americano in funzione anticomunista e la mafia gendarme e garante di questa mansione.

Nonostante la nomina di tanti capomafia a sindaci dei loro paesi, l’ascesa della sinistra sembrava comunque inarrestabile e la vittoria alle prime elezioni del dopoguerra scontata. Ecco allora la strage di Portella della Ginestra e l’assassinio di numerosi sindacalisti, tra cui Placido Rizzotto.

Per non dimenticare, per ricordare a tutte e tutti questa pagina di storia, il c.s.o.a. Cartella ha organizzato tre importanti appuntamenti:

Mercoledì 27 giugno ore 21.00
CineCartella: Salvatore Giuliano
di Francesco Rosi, Italia, 1962
È il film più potente di Francesco Rosi: partendo dall’assassinio del bandito Giuliano, con l’andamento quasi di un giallo pone in risalto le relazioni tra banditismo, mafia, potere politico ed economico.

Giovedì 5 luglio ore 21.00
CineCartella: Placido Rizzotto
di Pasquale Scimeca, Italia, 2000
La storia di Placido Rizzotto, segretario della Camera del Lavoro di Corleone, ennesima tappa di una lunga serie di omicidi politici commessi in Sicilia dal 1944 in poi.

Sabato 7 luglio
ore 18.30

Incontro con Placido Rizzotto, nipote del sindacalista ucciso dalla mafia il 10 febbraio 1948
ore 22.00
BANDAMARIÚ in concerto