Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo tu accetti l'uso dei cookies sul tuo dispositivo.

View e-Privacy Directive Documents

Hai disabilitato i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Hai acconsentito all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere modificata.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/fql?q=SELECT%20share_count%20FROM%20link_stat%20WHERE%20url%20%3D%20%22http%3A%2F%2Fcsoacartella.org%2Findex.php%2Fcomponent%2Fcontent%2Farticle%2F96-comunicati%2Fantirazzismo-e-migranti%2F1290-giovedi-10-marzo-il-cosmi-apre-lo-sportello-di-assistenza-gratuita-per-i-migranti-dino-frisullo%3FItemid%3D18%22): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /home/verdebinario/webapps/csoacartella_org/plugins/content/fastsocialshare/fastsocialshare.php on line 148
Marzo
08
2016

Giovedì 10 marzo il CoSMi apre lo Sportello di assistenza gratuita per i Migranti “Dino Frisullo”

Scritto da c.s.o.a. Angelina Cartella

Dopo aver lanciato negli scorsi mesi l’idea di aprire uno “Sportello di assistenza gratuita per i Migranti” e dopo una serie di incontro formativi, riunioni organizzative, studi e approfondimenti, oggi il Comitato Solidarietà Migranti (Co.S.Mi.) è lieto di annunciare l’apertura di questa nuova attività: dal 10 marzo, tutti i giovedì dalle ore 16.00 alle ore 20.00 al c.s.o.a. Angelina Cartella in Via Quarnaro I a Gallico, sarà possibile incontrare i volontari dello Sportello dedicato alla memoria di Dino Frisullo, il giornalista e attivista politico morto nel 2003 e la cui figura è indissolubilmente legata a una delle tante ondate migratorie che hanno visto coinvolte le nostre coste, quella dei curdi del 1997-98.

 

L’attività primaria dello Sportello sarà quella di segretariato sociale: verranno fornite informazioni e supporto ai migranti per i vari percorsi amministrativi e burocratici che dovranno affrontare. Anche l’assistenza legale avrà un ruolo fondamentale, visto il boom di richieste di asilo politico e protezione internazionale che si aggiungono alle “normali” pratiche relative a regolarizzazioni, ricongiungimenti familiari, rilascio e rinnovo del permesso di soggiorno.

Oltre a queste attività, il CoSMi mira ad affrontare anche altre problematiche, come quelle che riguardano aspetti legati alla salute dei migranti e all’insegnamento della lingua italiana. Per questo invitiamo a venire allo Sportello non soltanto i migranti, ma anche chiunque possa e voglia destinare qualche ora del proprio tempo a sostenere chi oggi è vittima di guerre, di sfruttamento, di politiche inique e di razzismo.