Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo tu accetti l'uso dei cookies sul tuo dispositivo.

View e-Privacy Directive Documents

Hai disabilitato i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Hai acconsentito all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere modificata.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/fql?q=SELECT%20share_count%20FROM%20link_stat%20WHERE%20url%20%3D%20%22http%3A%2F%2Fcsoacartella.org%2Findex.php%2Fcomponent%2Fcontent%2Farticle%2F65-comunicati%2Fsolidarieta-internazionale%2F1028-giornata-di-mobilitazione-nazionale-contro-laggressione-militare-e-lassedio-di-gaza%3FItemid%3D18%22): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /home/verdebinario/webapps/csoacartella_org/plugins/content/fastsocialshare/fastsocialshare.php on line 148
Luglio
24
2014

Giornata di mobilitazione nazionale contro l'aggressione militare e l'assedio di Gaza

Scritto da c.s.o.a. Angelina Cartella

Durante la giornata saranno organizzate diverse ATTIVITA' DI INFORMAZIONE riguardo il boicottaggio delle aziende che sostengono l'economia assassina di Israele: chi fosse interessato a dare una mano mandi una mail all'indirizzo progettocosmi@gmail.com

FERMIAMO LO STERMINIO DEL POPOLO PALESTINESE
BOICOTTIAMO LO STATO ASSASSINO DI ISRAELE
AL FIANCO DELLA RESISTENZA PALESTINESE

Il potentissimo esercito israeliano sta consumando l'ennesima aggressione contro il popolo palestinese, verso quella “soluzione finale” tanto agognata dai sionisti: la cacciata di tutti gli arabi dalla terra di Palestina. Così assistiamo sgomenti all’ennesima catastrofe: centinaia i morti, migliaia i feriti, gli arrestati e i torturati, tra cui donne e bambini, con la sola “colpa” di essere palestinesi, di essere nati e, soprattutto, di vivere in Palestina. Raccolti agricoli, abitazioni, attività commerciali, luoghi di culto, scuole, ospedali e decine di altre strutture distrutte!

I sionisti, grazie al sostegno economico, politico, scientifico e militare dei governi occidentali, al silenzio complice di quelli arabi e alla propaganda massiccia dei mezzi d'informazione, possono portare avanti il loro piano di colonizzazione e pulizia etnica dei nativi di quella terra, ogni dannato giorno, senza alcuna tregua.

Anche lo Stato italiano gioca un ruolo determinante in questo saccheggio di vite e di giustizia, e le relazioni tra i due governi perseverano e sono sempre più salde: l’Italia è il quarto partner commerciale mondiale di Israele e il primo fornitore dell’UE di armi e sistemi bellici. La stessa Calabria è spesso oggetto, compiacente, degli appetiti israeliani, dal megaprogetto turistico di Europaradiso al ventilato interesse a subentrare nella gestione del Servizio Idrico. Tutte operazioni in cui lo Stato terrorista di Israele tenta di dare un'immagine di sé di paese “normale”, mentre resta uno Stato coloniale, fascista, sanguinario e criminale fondato sul razzismo.

NOI NON POSSIAMO ASSISTERE SILENTI A TUTTO QUESTO, E SOPRATTUTTO NON VOGLIAMO ESSERE COMPLICI DI CHI STA STERMINANDO UN INTERO POPOLO!

Nel nostro piccolo possiamo sostenere la Resistenza di chi non ha mai rinunciato alla propria dignità, boicottando i prodotti israeliani e tutte quelle aziende legate all’economia israeliana!

Invitiamo tutte e tutti a partecipare all'ASSEMBLEA PUBBLICA che si terrà SABATO 26 LUGLIO alle ore 19.00 al MUSEO DELLO STRUMENTO MUSICALE, Viale Genoese Zerbi, con le seguenti parole d’ordine:

• Fine dell'aggressione militare e dell'assedio contro la popolazione di Gaza

• L'immediata cessazione degli accordi militari ed economici che collaborano col colonialismo sionista in Palestina

• Sanzioni, Boicottaggio e Disinvestimento contro lo Stato israeliano per il rispetto degli inalienabili diritti dei palestinesi

• Pieno sostegno all'eroica Resistenza palestinese che si oppone da oltre 60 anni all’occupazione israeliana e fronteggia il progetto imperialista e sionista nella regione

• Morte al sionismo e all'imperialismo, libertà al popolo palestinese e a tutti i popoli oppressi!

L'assemblea si inserisce nella giornata di mobilitazione nazionale e vuole essere anche e soprattutto un’occasione per creare un progetto comune a lungo termine che veda varie realtà a fianco della Resistenza palestinese. Per una Palestina finalmente libera!

Comitato Solidarietà Migranti
c.s.c. Nuvola Rossa
c.s.o.a. Angelina Cartella
Collettivo UniRC AteneinRivolta
Pagliacci ClanDestini
Collettiva AutonoMIA Reggio Calabria
Museo dello Strumento Musicale
COBAS RC