Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo tu accetti l'uso dei cookies sul tuo dispositivo.

View e-Privacy Directive Documents

Hai disabilitato i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Hai acconsentito all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere modificata.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/fql?q=SELECT%20share_count%20FROM%20link_stat%20WHERE%20url%20%3D%20%22http%3A%2F%2Fcsoacartella.org%2Findex.php%2Fcomponent%2Fcontent%2Farticle%2F99-comunicati%2Freddito-e-lavoro%2F496-tre-incontri-verso-il-16-ottobre%3FItemid%3D18%22): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /home/verdebinario/webapps/csoacartella_org/plugins/content/fastsocialshare/fastsocialshare.php on line 148
Settembre
29
2010

Tre incontri verso il 16 ottobre

Scritto da c.s.o.a. Angelina Cartella

Sì ai diritti, No ai ricatti. Il lavoro è un bene comune!

É questo lo slogan della manifestazione indetta dalla Fiom per il 16 ottobre prossimo a seguito della disdetta del contratto nazionale da parte di Federmeccanica, con la complicità di Cisl e Uil, e dopo le note vicende di Pomigliano e Melfi.

Ma non è solamente contro questi fatti, caratterizzati da una volgare arroganza, che il sindacato metalmeccanico chiede di scendere in piazza. L'appello e la proposta della Fiom sono molto più ampi e le parole d'ordine semplici e chiare: diritti, democrazia, legalità, lavoro, contratto. É un appello alla ricomposizione sociale e politica per contrastare gli effetti della crisi globale, effetti che non si limitano al campo economico ma che diventano la motivazione forte per avviare controriforme sociali, come quella della scuola, tagli al welfare, privatizzazioni di beni e servizi, svendita e devastazione di intere fette di territorio a favore di opere, grandi e piccole, utili solo a riempire le tasche delle lobbies energetiche e del cemento.

Apprezziamo quindi la proposta lanciata dalla Fiom, certo di non facile realizzazione ma che oggi appare sempre più necessaria, di costruire uno spazio comune in cui esperienze diverse possano confrontarsi e costruire un percorso che faccia del lavoro un bene comune, relazionandosi con le altre istanze sociali, dalla difesa della scuola alla ripubblicizzazione dell'acqua, dal No alle grandi opere e gli impianti inquinanti alla lotta contro il razzismo, per immaginare modelli di sviluppo altro e nuove forme di partecipazione e democrazia.

Questo è il terreno su cui dobbiamo e vogliamo misurarci, per questo come c.s.o.a. Cartella abbiamo deciso di aderire all'appello della Fiom e di partecipare alla manifestazione del 16 ottobre, programmando insieme alla stessa Fiom reggina e al Collettivo UniRC una serie di iniziative affinché anche da Reggio Calabria si possa costruire una partecipazione significativa.

 

Domenica 3 ottobre ore 21.00

Cena sociale organizzata dal Collettivo UniRC
I proventi della serata serviranno a finanziare i pullman
Per info e prenotazioni: collettivounirc@libero.it

Lunedì 4 ottobre ore 18.30

Tante vertenze, una sola lotta!
Incontro pubblico tra diverse realtà di lotta, vertenze locali, soggettività sociali per ragionare sui contenuti del 16 ottobre e sull’autunno che verrà

Domenica 10 ottobre ore 21.00

Cena sociale organizzata dal c.s.o.a. Cartella
I proventi della serata serviranno a finanziare i pullman
Per info e prenotazioni: csoacartella@ecn.org