Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo tu accetti l'uso dei cookies sul tuo dispositivo.

View e-Privacy Directive Documents

Hai disabilitato i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Hai acconsentito all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere modificata.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/fql?q=SELECT%20share_count%20FROM%20link_stat%20WHERE%20url%20%3D%20%22http%3A%2F%2Fcsoacartella.org%2Findex.php%2Fcomponent%2Fcontent%2Farticle%2F100-comunicati%2Fscuola-e-saperi%2F613-venerdi-7-ottobre-ore-830-ora-i-conti-li-fate-con-noi%3FItemid%3D18%22): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /home/verdebinario/webapps/csoacartella_org/plugins/content/fastsocialshare/fastsocialshare.php on line 148
Ottobre
04
2011

Venerdì 7 ottobre ore 8.30: Ora i conti li fate con noi!

Scritto da Unione degli Studenti di Reggio Calabria

Dopo un Autunno di lotte e una Primavera di vittorie, l'Estate ci ha consegnato uno scenario di crisi che ha visto il Governo Italiano e gli speculatori bancari come fautori di un attuale sistema economico fortemente compromesso e sprofondato nell'oblio.
Per questo, ancora una volta studenti, precari, lavoratori e lavoratrici sono chiamati a rivendicare ad alta voce i propri diritti e ad opporsi duramente all'ennesima manovra finanziaria "salva stato".
Come di consuetudine questa prevede tagli pari a 14 miliardi di euro, non toccando affatto le tasche della "casta", bensì penalizzando le classi medie della società italiana, come la nostra di "studenti medi".
Di questa crisi non siamo noi gli artefici, e per questo non dobbiamo essere noi a doverla pagare!
Questa c'ha posto di fronte all'ingiustizia di una logica di un sistema che non prevede la distribuzione delle ricchezze in maniera equa su tutto il serbatoio sociale, ma la creazione di diseguaglianze, evidenziando un forte divario sociale.
Opporci a questo sistema malato e a questo Governo oramai alla deriva è d'obbligo!
Non dobbiamo più subire leggi che prevedano taglia alla Scuola, all'Università, alla Ricerca e al Diritto allo Studio: necessitiamo di manovre che prevedano tagli ai costi esorbitanti della Politica e a tutti i loro privilegi illegittimi!
Venerdì 7 Ottobre tutti in piazza uniti e compatti a dire NO!