Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo tu accetti l'uso dei cookies sul tuo dispositivo.

View e-Privacy Directive Documents

Hai disabilitato i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Hai acconsentito all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere modificata.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/fql?q=SELECT%20share_count%20FROM%20link_stat%20WHERE%20url%20%3D%20%22http%3A%2F%2Fcsoacartella.org%2Findex.php%2Fcomponent%2Fcontent%2Farticle%2F104-comunicati%2Fvarie%2F681-ricordando-ciccio-svelo-e-bruno-arcuri%3FItemid%3D18%22): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /home/verdebinario/webapps/csoacartella_org/plugins/content/fastsocialshare/fastsocialshare.php on line 148
Febbraio
01
2012

Ricordando Ciccio Svelo e Bruno Arcuri

Scritto da Coordinamento calabrese Acqua Pubblica “Bruno Arcuri”

Il Forum Italiano dei movimenti per l’acqua dedica il premio Personaggio Ambiente 2011 a Bruno Arcuri e Ciccio Svelo compagni del Coordinamento Calabrese Acqua Pubblica scomparsi durante la campagna referendaria

Assegnata al Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua la menzione speciale del premio “Personaggio Ambiente 2011”.

Il Comitato Tecnico del premio Personaggio Ambiente 2011 ha assegnato oggi una menzione speciale al Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua “per la spinta che ha portato allo straordinario successo per il referendum sull’acqua pubblica svoltosi a giugno”.

Ringraziando il Comitato Tecnico per il riconoscimento, il Forum Italiano dei movimenti per l’acqua dedica il premio a tre compagni di strada scomparsi durante la campagna referendaria: Giuseppe D’Emidio del Comitato Ambiente Amiata; Bruno Arcuri e Ciccio Svelo del Coordinamento Calabrese Acqua Pubblica.

Nonostante la straordinaria vittoria di giugno è in corso un vero e proprio disconoscimento del voto referendario ignorato da gran parte dei mass media. Per questo il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua sta lanciando,in tutta Italia, la campagna di obbedienza civile per il rispetto del voto referendario. Potremo esultare veramente solo quando i referendum avranno trovato piena attuazione e quando il servizio idrico sarà davvero pubblico e partecipato.