• Il sito del Coordinamento calabrese Acqua Pubblica "Bruno Arcuri"
  • Boicottiamo Israele!

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo tu accetti l'uso dei cookies sul tuo dispositivo.

View e-Privacy Directive Documents

Hai disabilitato i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Hai acconsentito all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere modificata.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/fql?q=SELECT%20share_count%20FROM%20link_stat%20WHERE%20url%20%3D%20%22http%3A%2F%2Fcsoacartella.org%2Findex.php%2Fcomponent%2Fcontent%2Farticle%2F113-primapagina%2F1392-25-ottobre%3FItemid%3D18%22): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /home/verdebinario/webapps/csoacartella_org/plugins/content/fastsocialshare/fastsocialshare.php on line 148
Ottobre
25
2017

Una medicina per il Rojava - Siria del Nord

Scritto da Super User

 

 

 

ll CSOA Angelina Cartella, NonUnaDiMeno RC, Collettiva AutonoMIA RC, CSC NUVOLA ROSSA e Associazione Magnolia

aderiscono al nuovo appello lanciato da Rete Kurdistan Italia- Staffetta Sanitaria e dalla Mezza Luna Rossa Kurdistan Italia Onlus, per contribuire a una nuova raccolta e invio di medicine nel Rojava, il territorio della Siria del Nord.

Grazie alle tante persone e alle strutture che in tutta Italia hanno collaborato, fra maggio e giugno 2017 sono arrivati in Rojava più di 400 kg di medicine, per la gran parte antibiotici.

Sono stati utilizzati nelle cliniche di Heyva Sor a Kurd (Mezzaluna Rossa Curda del Rojava) e nelle strutture sanitarie dei campi profughi in cui risiedono i rifugiati fuggiti dalle aree di guerra di Raqqa e Mosul. Questa costituisce oggi la maggiore emergenza sanitaria. Mentre continua lo sviluppo del sistema sanitario, di cui l’ospedale di Tell-Temr finanziato dalla solidarietà italiana costituisce un importante presidio, la nuova sfida è salvaguardare la salute pubblica anche nei campi profughi.

Per contribuire ad affrontare questa situazione lanciamo una nuova iniziativa di Raccolta di Farmaci, contando sulla rete di solidarietà che si è attivata cooperando nella raccolta precedente.

Si può contribuire sia raccogliendo medicine che inviando sul conto di Mezza Luna Rossa Kurdistan Italia Onlus donazioni per coprire il costo della spedizione aerea (unica modalità praticabile) (IBAN: IT63 P033 5901 6001 0000 0132 226 – causale spedizione medicine e attrezzature). Staffetta e Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus si occuperanno degli aspetti organizzativi e dei costi della spedizione, mentre noi che raccogliamo le medicine nei nostri territori dovremo occuparci del trasporto fino al punto centrale di raccolta: il Centro socio-culturale Ararat di Roma nel quartiere di Testaccio, che collabora all’iniziativa.

Quali medicine possono essere raccolte e inviate:

- Medicine con scadenza a partire da luglio 2018, anche in confezioni aperte e non complete, in particolare antibiotici, antinfiammatori, antipiretici, antidolorifici ma non oppiacei;

- Compresse e Medicine in polvere, NON Liquidi né materiali facilmente deperibili (NO fiale, vaccini, gocce, sciroppi ecc., insulina);

- NO psico-farmaci;

- Piccole attrezzature e dispositivi medici (es. defibrillatori portatili, misuratori di glicemia completi di stickers).

Quando finisce la raccolta: fine ottobre, per effettuare l’invio entro novembre.

Punto di raccolta e orari:

- CSOA Angelina Cartella, via Quarnaro 1- Gallico Marina (RC)

  • mercoledì 25 ott ore 19.00- 21.00
  • Giovedì 26 ottobre ore 17:00
  • Venerdì 27 ottobre ore 17:00
  • ultima domenica del mese ore 10.00- 13.00

info e contatti

csoacartella@gmail.org

Rosalba +39 3337534231